V-ACTION IN AUSTRIA AL RED BULL RING

V-ACTION IN AUSTRIA AL RED BULL RING

Trasferta in terra austriaca per il V-Action Racing Team. La quadra bresciana sarà impegnata, questo fine settimana, nel terzo appuntamento della stagione del trofeo della casa dello Scorpione. Quella sul tracciato di proprietà della Red Bull sarà l’occasione per la scuderia diretta dal team manager Daniele Vernuccio di operare il sorpasso in classifica generale al leader Cosimo Barberini. Reduce dalle ottime prestazioni dell’ultimo appuntamento di Adria il V-Action Racing Team è pronto a mettere in pista, attraverso i suoi alfieri, il massimo sforzo per conseguire grandi risultati. La lotta per la vittoria nelle due manche di gara comprenderà certamente le punte di diamante del team bresciano. Con 69 punti, 11 da recuperare sul capo classifica, arriverà in Austria un motivatissimo finlandese Juuso Matti Pajuranta. 21 sono invece i punti che separano lo svedese Joakim Darbom dalla testa della graduatoria: per lui la doppia manche austriaca sarà un’occasione da non farsi sfuggire. Con sogni di gloria scenderanno in pista Biagio Caruso e il padre Franco Caruso mentre per Alessio Campoli, quella in terra straniera, sarà la grande chance di mettersi in luce a livello internazionale. Grande curiosità c’è soprattutto per vedere all’opera il giovanissimo Andrea Mabellini. Dopo i primi punti di Adria per il talento del volante arriva la grande opportunità di confermare le doti di guida evidenziate al suo debutto assoluto nel campionato. Assente per questo terzo appuntamento del calendario il turco Kuzey Eroldu.

Il team manager Daniele Vernuccio: “Vogliamo ben figurare”

Come ogni volta che ci approcciamo ad un weekend di gare la mia volontà è quella di conquistare il massimo dei punti e raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati. Purtroppo per questa trasferta in terra austriaca non ci sarà il nostro pilota turco Kuzey Eroldu costretto a rimanere in patria per sostenere un’esame. Al via porteremo 6 macchine 695 con la volontà di conquistare la gloria di squadra e personale per ogni singolo pilota. Il mio augurio è quello di poter ottenere due doppiette con Juuso Matti Pajuranta e Joakim Darbom. In particolare, per il pilota finlandese, quello alle porte sarà un weekend speciale dovendo gareggiare in due categorie: il Trofeo Abarth e il TCR Tedesco. Mi auguro che ciò possa essere un espediente d’aiuto per lui in termini di conoscenza della pista piuttosto che un fattore negativo. Considerato l’esito avverso dello scorso anno credo che avrà una gran voglia di ben figurare. Mi aspetto inoltre un ulteriore passo in avanti da parte del giovane Andrea Mabellini. Dopo l’ottimo debutto di Adria sono convinto che lotterà sin da subito con i migliori. Questo ragazzo ha uno spirito d’adattamento eccezionale: non faticherà a conoscere immediatamente la pista. Sempre in tema di conferme mi aspetto molto da Biagio e Franco Caruso al pari di Alessio Campoli. Corriamo su un tracciato bellissimo e ricco di fascino. La platea ed il palcoscenico sono di caratura internazionale: vogliamo ben figurare”.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>